Dolce veloce per dopo cena: la Pinsa dolce

Quando ti assale quella voglia di dolce dopo cena non sai mai cosa preparare in pochi minuti? Cerchi sempre idee nuove e sfiziose per un dolce buono ma veloce?

Scommetto che non hai mai provato la Pinsa con marmellata di arance e gocce di cioccolato fondente! Di una bontà unica che ti stupirà!

Quanto ci vuole per prepararla? Solo 5 minuti in forno ed è pronta per essere condita! Per una base super croccante prima di condirla fuori forno, lasciala svaporare per qualche secondo.

Indubbiamente la Pinsa è una base semplice e gustosa, infatti anche solo con pomodoro e mozzarella è squisita: il gusto degli ingredienti più classici è esaltato dalla leggerezza e croccantezza di questo panificato di tendenza!

Non solo: la Pinsa Romana è anche perfetta come base per un dolce veloce dopo cena. Provala e vedrai che delizia!

Cosa mangiare dunque quando si ha voglia di dolce veloce dopo cena?

Ecco qui alcune ricette da preparare in pochi minuti ma allo stesso tempo originali e gustose.

Per chi non lo sapesse la Pinsa Romana Pinsami viene lasciata lievitare per oltre 24 ore e non è composta solo da farina di frumento, ma anche da farina di riso e farina di soia. Grazie a quest’ultima la Pinsa è vegana e anche senza lattosio. Tutti questi ingredienti e la lievitazione la rendono altamente digeribile oltre che leggera!

La leggerezza e la digeribilità della Pinsa sono date anche dall’alta percentuale d’acqua che fa parte dell’impasto, che è nello specifico l’80% dell’intero preparato.

La prima ricetta ha come ingrediente principale un frutto fresco, di stagione e dalle numerose proprietà: il kiwi.

Pinsa Con Kiwi

Ingredienti:

Preparazione:

Inizia dalla preparazione della crema pasticciera. In un pentolino versa il latte, il baccello di vaniglia a pezzetti e la scorza di limone. In un altro pentolino versa i tuorli, lo zucchero e l’amido di mais. Una volta che il latte avrà raggiunto lo stato di ebollizione mescola il tutto con una frusta in unico pentolino finché la crema non si sarà addensata. Ora prepara la tua Pinsa e in un forno preriscaldato cuoci per circa 5 min a 250°C gradi. Se non desideri accendere il forno la puoi cuocere nella friggitrice ad aria tagliandola a metà per 3 min per lato alla massima temperatura oppure nel tostapane. 

Nel mentre, taglia i kiwi a fette sottili e prepara la granella di nocciole. Una volta pronta la Pinsa lascia raffreddare per qualche secondo e poi distribuisci la crema pasticciera, il kiwi e la granella di nocciole.

Ecco pronto, un dolce veloce dopo cena, leggero e buono, che ti ruberà pochissimi minuti per essere portato a tavola!

Ora passiamo ad un altro frutto dalle mille proprietà, ricco di vitamina C, dal gusto dolce e avvolgente: il caco.

Pinsa Romana con crema di Cachi

Ingredienti:

Preparazione:

Sbuccia i cachi e versa in un tritatutto insieme agli amaretti. Una volta ottenuta una consistenza cremosa aggiungi anche la farina di mandorle e a piacimento un cucchiaio di rum per un gusto più ricco. Cuoci ora la Pinsa nel forno a 250°C per circa 5 minuti. Per altri metodi di cottura della Pinsa scopri come prepararla nella friggitrice ad aria, nel barbecue, nel tostapane o in padella.

Condisci in seguito la Pinsa con la crema di cachi, le scaglie di cioccolato fondente e le scorze di limone.

E per ultima una crema con la bevanda più conosciuta al mondo: il caffè.

Pinsa Tiramisù Scomposto

Ingredienti:

Preparazione:

Prima di partire con la ricetta è importante sapere che il caffè deve essere freddo. Inizia montando la panna e versando piano piano il caffè. Dopodiché unisci la ricotta per una crema ancora più densa. Aggiungi zucchero a velo a piacere oppure sostituiscilo con il miele per una versione più light. Prepara poi l’altra crema mescolando insieme il mascarpone, la ricotta e il miele.

Nel frattempo inforna la Pinsa in un forno già preriscaldato per circa 5 min a 250°C oppure nella friggitrice ad aria per 3 min per lato alla massima temperatura.

Una volta sfornata, non rimane che decorare la Pinsa: con una sac à poche forma dei piccoli ciuffi con la crema al caffè e quella al mascarpone e decora con la granella di pistacchio e il topping bianco.

Queste ricette ti possono tornare utili anche quando hai ospiti all’ultimo minuto e vuoi servire qualcosa di diverso data la praticità della Pinsa e la velocità con cui puoi prepararla. Dolce o salata la Pinsa Pinsami è un piatto salvacena di qualità!

Scopri tutte le nostre ricette nella pagina dedicata e divertiti in cucina a preparare numerose preparazioni dalle più semplici a quelle gourmet!

Ne hai qualcuna da proporci? Scatta la tua Pinsa e condividila sui social con #cipinsoio e @Pinsami_italia.

ALTRI ARTICOLI DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE!

Vuoi ricevere il nuovo

ricettario digitale invernale?

Iscriviti alla nostra newsletter per riceverlo gratis!

Iscrivendoti dichiari di aver preso visione dell’informativa sulla privacy. Potrai disiscriverti in qualsiasi momento tramite il link presente in ciascuna newsletter.